giovedì 23 febbraio 2017

Cheesecake tropicale (senza cottura)




Una ricetta sana ed allo stesso ricca di gusto tutto tropicale conferito dal frullato di frutta biologica al gusto mela pesca mango firmato Natura Nuova, che si caratterizza per l’uso di frutta proveniente da agricoltura biologica, senza l’aggiunta di conservanti e zuccheri.

La mela previene il colesterolo, le cardiopatie e gli ictus. La pectina contribuisce a ridurre la glicemia nei soggetti diabetici e depura l’organismo dalle sostanze tossiche.

La pesca ricca di acqua e fibre, con poco calorie, priva di grassi, la pesca è il frutto ideale nelle diete ipocaloriche. Oltre alle proprietà antiossidanti, la pesca è nota per le sue proprietà diuretiche.
Un vero concentrato di vitamine A, B e C, il mango contiene anche sali minerali come potassio, calcio e magnesio e può essere quindi considerato un vero e proprio toccasana contro la stanchezza. Ricco di acqua e di fibre, è molto utile per il benessere intestinale.

Un abbinamento veramente azzeccato con questa cheesecake senza cottura, con yogurt greco.





Ingredienti 
(io ho utilizzato una tortiera da 22 cm di diametro)

Per la base:
300 gr di Biscotti secchi integrali
80 ml di olio di cocco
un cucchiaio di miele d'acacia

Per la crema al formaggio:
250 gr yogurt greco 0%
400 gr formaggio fresco spalmabile light
10 gr di fogli di colla di pesce (o 3 gr di agar agar)
150 gr di fruttosio
30 gr acqua
una bacca di vaniglia

Per completare:
fette di arancia
foglie di menta fresca
scaglie di mandorla

Per preparare la cheesecake leggera iniziate predisponendo il fondo: mettete i biscotti integrali nel mixer, quindi sminuzzateli finemente. Riponete i biscotti sminuzzati in una ciotola. Aggiungete il miele e a poco a poco l'olio di cocco sciolto nella ciotola in cui avete riposto i biscotti sminuzzati amalgamando per bene il tutto fino ad ottenere un composto sabbioso.
Versate i biscotti sbriciolati nella tortiera antiaderente e con l'aiuto di un cucchiaio compattate bene la base di biscotto. Fate raffreddare il composto in frigorifero per mezz’ora o in freezer per una decina di minuti.

Ora dedicatevi al ripieno: ammorbidite in acqua fredda la gelatina in fogli per 10 minuti circa, poi strizzatela bene. Intanto ponete il formaggio spalmabile in una planetaria, aggiungete il fruttosio e azionate le fruste per amalgamare gli ingredienti. Aggiungete quindi i semi della bacca di vaniglia
Incorporate nel composto anche lo yogurt greco e continuate a mescolare con le fruste. Nel frattempo la gelatina in fogli si sarà ben ammorbidita. Stemperatela in un pentolino con un cucchiaio di acqua e quando si sarà totalmente sciolta incorporatela nel composto di formaggio e yogurt. Amalgamate bene tutti gli ingredienti con le fruste a mano per ottenere un composto omogeneo e cremoso.
 A questo punto la crema è pronta, versatela sulla base di biscotto, ormai fredda e compatta.
Livellate il tutto.

Preparate il top sciogliendo un foglio di colla di pesce con il frullato appena riscaldato Natura Nuova, quindi versate tutto sulla crema. Guarnite con mandorle in scaglie, fette di arancia e menta.
Riponete quindi la vostra cheesecake in frigorifero per almeno 4 ore per farla rassodare e poi servitela!


martedì 14 febbraio 2017

Intrecci ed abbracci per la colazione (e non solo) al cacao e vaniglia




Solitamente, non pubblico mai le ricette che propongo durante i miei pratici corsi di cucina.
Ma questa NON potevo NON inserirla qui nel blog e renderla a disposizione di tutti quanti (poi dite che non vi voglio bene! :))
Questi li abbiamo preparati durante la lezione "la biscotteria per la prima colazione" e Franco Bastoni li ha fotografati in modo magistrale.
Inutile descrivere la bontà (credetemi, molto più degli originali confezionati, of course!)
Provateli, mi farete sapere!
Ps: creano dipendenza!

giovedì 2 febbraio 2017

Corsi Pratici di cucina Febbraio-Marzo 2017

 


Ritornano gli appuntamenti nella cucina del ristorante Magnolia per trascorrere una serata in compagnia tra  chiacchiere, qualche cucchiaio infarinato e tanta voglia di trarre spunti per la vostra tavola.
 Le fotografie servono solo a stuzzicare la vostra curiosità e a farvi vedere cosa abbiamo combinato nel mese di febbraio. Per chi c'è stato, per chi non c'era, ecco qua qualche scatto meraviglioso! 
Se ritenete che oltre ai corsi di ceramica e di zumba, ci sia tempo anche per una serata in cucina, allora vi consiglio di dare una sbirciata alle prossime date che ho in programma per voi…
Spero di stuzzicare la vostra curiosità e naturalmente il vostro palato! (A me piacciono da morire:))
Per il programma dettagliato e le iscrizioni, scrivete pure a: info@magnoliaristorante.it
Vi aspettiamo numerosi!!

 

martedì 10 gennaio 2017

Vellutata invernale al sedano rapa, con crostini integrali, stracchino e maggiorana


Questa vellutata è un piatto sorprendente, con un sapore e un profumo unico nel suo genere. 
Il sedano rapa, ha numerose proprietà diuretiche e disinfettanti, fornisce un ridotto apporto calorico, e, soprattutto cucinato in questo modo, è davvero molto gustoso... almeno, io lo adoro!
La ricetta è semplicissima da realizzare ed esalta tutto il sapore e il profumo tipico di questo ingrediente.
La patata serve a conferire ancora più cremosità alla vellutata, inserite anch'essa, vi darà quel "quid" in più!


venerdì 6 gennaio 2017

La mia versione salutare della torta di mele


E' vero.
La torta di mele è uno dei dolci più famosi e preparati. 
Di ricette per prepararla ce ne sono tantissime: dalla classica con burro e cannella, alle varianti con lo yogurt o le noci, fino all’impasto senza burro e con farina integrale. 
Io stessa ne ho almeno 20 versioni all'interno del mio ricettario!
Io oggi, vi propongo quella più semplice, più salutare, insomma la mia preferita: quella con mele e nocciole.
Spero piaccia anche a voi e dò ufficialmente il benvenuto anche qui sul blog a questo nuovo anno! 2017, comportati bene eh:)



Ingredienti:
3 uova grandi biologiche
100 gr di zucchero grezzo di canna
80 ml di olio di semi di arachide
150 gr di farina di farro 
50 gr di farina tipo 1
1 bustina di lievito per dolci
la scorza grattugiata di mezzo limone 
4 mele golden
succo di limone per non fare ossidare le mele
nocciole 

Procedimento:
Montare le uova con lo zucchero grezzo di canna, dopodiché inserite "a filo" l'olio.
Ora, incorporate le farine con il lievito setacciato.
Aggiungere da ultimo la scorza grattugiata del limone.
Mettere l'impasto ottenuto in una tortiera antiaderente di 22-24 cm di diametro e sistemare a raggiera le fettine di mela precedentemente tagliate e acidulate con il succo del limone.
Guarnite con le nocciole tritate grossolanamente.
Infornate in forno statico per circa 40 minuti a 180°C.

Buona Epifania a tutti!
Vi abbraccio,
Azzurra.









sabato 17 dicembre 2016

A Natale regala un corso di cucina! Calendario 2017

La cosa più bella che una ragazza con una smisurata passione per la cucina si possa sentire dire?
"Questa cucina è come se fosse la tua, invita chi vuoi e passate una bella serata culinaria insieme".
Se si aggiunge il fatto che il tutto è stato detto da uno dei tuoi chef preferiti e all'interno dei tuoi ristoranti del cuore, direi che io per questo Natale 2016, ho già ricevuto il mio regalo.
Vi presento il nuovo calendario per i corsi che si terranno da gennaio 2017!
Pochi, pochissimi posti disponibili, proprio per ricreare l'atmosfera intima, di casa.
Sarà un mix di cucina pratica e dimostrativa (solo in piccola parte) visto che abbiamo i fornelli ci sbizzarriamo! 
Vedremo, sperimenteremo, proveremo ricette gustose, furbe, facilmente riproducibili a casa e a fine serata degustiamo le pietanze che abbiamo cucinato insieme ad un calice di vino al costo di 45€ (da versare anticipatamente tramite bonifico bancario).
 Le lezioni sono a numero chiuso per un massimo di 8-9 partecipanti a serata: essendo corsi a tema, ogni lezione è singola e non fa parte di un percorso.

Visto che siamo vicini al Natale è possibile regalare uno o più appuntamenti alle persone a noi care: il buono può essere anche "aperto" in modo tale da fare scegliere anche la tipologia e la data che più si preferisce.
Un regalo decisamente originale che fa impazzire gli appassionati, ma è molto gradito anche a chi vuole semplicemente avvicinarsi al mondo del cibo in maniera divertente ed interessante!
Vi aspetto, io non vedo l'ora.
Vi abbraccio,
Azzurra 

martedì 6 dicembre 2016

Muffins salati alla birra con speck e cipolla di Tropea


Un azzardo? Forse. Ma questi muffins salati con la birra Sally Brown di Birrificio del Ducato si sono verificati davvero un esperimento riuscitissimo: morbidi, profumati e piacevolmente golosi.
L'alcool della birra presente nell'impasto, in cottura è evaporato lasciando spazio ai sentori caramellati di frutta secca, spezie e vaniglia, amalgamati tra loro dal tocco affumicato ed accattivante tipico della Sally Brown. Un matrimonio perfetto con il profumo inconfondibile dello speck. 

domenica 27 novembre 2016

Ciambella soffice ai mandarini (senza burro)



Vado matta per le torte di frutta, lo ammetto. 

La mia preferita è stata sempre quella di mele, e sinceramente non avrei mai messo questa torta ai mandarini tra la lista dei "suoi rivali", ma ammetto che dopo averla assaggiata mi sono dovuta ricredere.

Con questa ricetta preparerete una cake dotata di un profumo delizioso che vi inonderà tutta la cucina.
Davvero soffice e friabile sin dal primo boccone.
Da non tralasciare il fatto che questa torta potrà durare anche fino a 5 giorni (ma dubito che sopravviverà così a lungo!)


Ingredienti 
(io ho utilizzato il mitico
 stampo Abbraccio Silikomart):
180 gr di farina di farro
160 gr di zucchero integrale di canna
80 ml di olio di semi di arachide 
4 uova
1 bustina di lievito vanigliato in polvere
succo di 2-3 mandarini
scorza di mezza arancia non trattata

Procedimento:
 In un recipiente montate le uova con lo zucchero, quindi aggiungete la farina setacciata, l'olio, il succo dei mandarini e la scorza grattugiata di mezza arancia. 
Mescolate ed unite anche il lievito setacciato.
 Versate il composto all'interno della tortiera ed infornare in forno statico preriscaldato per 30 min a 170°C.
Togliere la tortiera dal forno e lasciare raffreddare.
Gustate la torta per colazione o merenda, è sofficissima!!
Un abbraccio,
 Azzurra





domenica 6 novembre 2016

A tavola con Ventis.it, Azzuchef & Fillyourhomewithlove!
























Ho sempre pensato che ci sia un legame strettissimo tra il food e l'home decor,
ed oggi ne ho avuto la conferma.
Un invito a casa di Margherita, celebre blogger di fillyourhomewithlove, ha reso un pranzo apparentemente "normale" davvero magico, e noi lo abbiamo voluto immortalare attraverso un video che speriamo apprezzerete.


Un protagonista speciale con noi:
Ventis.it.
Un nuovo e-commerce che propone giornalmente offerte strepitose, dalla moda al food e vino fino al design, dei migliori marchi.
Troverete accessori e utensili per la tavola e la cucina, ma anche un reparto con articoli di nicchia dedicati al cibo (e sapete a quanto io tenga a queste cose!)

Marghe ha pensato ad una miseenplace elegantissima, ma allo stesso tempo non formale, apparecchiata con grande gusto, composta da una tovaglia in lino de La fabbrica del lino semplicemente meravigliosa e ceramiche Fade mozzafiato. Queste potete trovarle su youandeni.ventis.it, il nuovo portale di Ventis dedicato ai titolari di Carta You&Eni e agli iscritti Enjoy.
Anche l'ottimo vino usato sarà presto sullo shop-online dove ogni settimana si potrà trovare una vetrina dedicata al vino ed alla birra all'interno della sezione enogastronomia.

Tutto ciò mi ha ispirata fin da subito alla formulazione del menù.


Volevo ricette semplici ma con grande carattere.
Quindi ho optato per un antipasto composto da una tartelletta salata con mousse al caprino, salmone affumicato e finocchietto selvatico, ed un primo piatto: pici con broccoli, alici, pinoli tostati e pomodorini confit.






I torroni, i cioccolatini e la frutta in marzapane che ci hanno fatto concludere in bellezza il nostro pranzo, li ho acquistati su Ventis.it così come la meravigliosa padella antiaderente Ravelli che ho utilizzato per saltare la pasta, disponibile da questo mercoledì all'interno dello shop-online.
Troverete tutti questi oggetti a prezzi scontatissimi. Inoltre potrete utilizzare un buono sconto che vi permetterà di acquistare sul loro portale qualsiasi prodotto.
Usarlo è semplicissimo: inserite il codice “Azzufan” prima di completare il vostro acquisto e riceverete subito uno sconto di 25€ su una spesa minima di 49€!
Questa promozione è valida da oggi 6 novembre a venerdì 11 novembre, non potete lasciarvela scappare! (spedizione gratuita sotto 5kg).

Da questo mercoledì saranno disponibili anche i panettoni artigianali per entrare già in #christmasmood; io ne approfitterei per dare un'occhiata e pensare già a qualche regalino di Natale, per non arrivare come al solito ad acquistare tutto il 24 dicembre:)

Che dire....Ce ne fossero di pranzi come questi! 
Un ringraziamento speciale a Marghe per l'invito e a Ventis.it.

Buona visione!




Vi posto la ricetta dei pici, semplici e gustosissimi.
Preparateli anche voi, perché ne vale davvero la pena!

Pici con broccoletti, alici, pinoli tostati e pomodorini confit 

Ingredienti: 
(Per 2 persone) 

180 g di pici
300 g di broccoletti 
uno spicchio d'aglio
6 filetti di acciuga sott'olio
60 g di pinoli 
olio extravergine d'oliva 
sale, pepe 
Pomodorini confit 



Pulite i broccoletti: dividete le cimette, tagliate via la parte più dura dei gambi, lavatele sotto l'acqua corrente,quindi scottatele in acqua bollente salata per circa 4 minuti (devono rimanere croccanti) e scolatele. 
In una padella fate soffriggere l' aglio schiacciato con un filo di olio extra vergine di oliva dopodiché unite i filetti d'acciuga ben scolati dall'olio di conservazione e schiacciateli con un cucchiaio di legno finché si saranno quasi sciolti. Togliete dal fuoco. Fate saltare i broccoletti all'interno dell'intingolo. 



Mettete i pinoli in un padellino antiaderente e fateli tostare a fuoco vivo senza aggiungere condimento.
Portate a ebollizione abbondante acqua salata, immergetevi i pici, cuoceteli e scolateli al dente tenendo da parte un po' dell'acqua di cottura. 
Rimettete sul fuoco la padella con il soffritto di acciughe e broccoli, buttatevi la pasta e e fate saltare il tutto per un paio di minuti a fuoco vivo; se la pasta si asciuga troppo unite un po' dell'acqua di cottura tenuta da parte. Pepate e servite, con una manciata di pinoli tostati e pomodorini confit. 




Buon appetito!







lunedì 24 ottobre 2016

Il mio momento speciale: quello del tè in compagnia di Ventis.it!





Se l'estate ci porta il caldo meteorologico, l'autunno porta con se il caldo dell'anima. 
Prepariamoci: in questa stagione e dietro la scritta "Fall" si nascondono grandi sorprese, nuovi colori, tendenze e novità. 
Questo é il bello dell'autunno, le tradizioni, si rinnovano ed esplodono conservando la bellezza ma sempre con qualcosa di nuovo.
Anche io oggi per voi ho una grande novità, basti guardare le leccornie che ho scelto direttamente da casa dal sito di ventis e che hanno accompagnato il mio tè delle cinque rendendolo ancora più speciale.