martedì 10 febbraio 2015

Crostata con crema bicolore



Domenica scorsa volevo preparare per la millantesima volta la http://azzuchef.blogspot.it/2014/05/torta-della-nonna.html, ma poi mi sono detta che era ora di apportarle delle modifiche, magari rendendola ancora più golosa e meno "classica".
A volte la sperimentazione permette di creare delle torte davvero speciali, basta veramente poco, pochissimo...
La base è come sempre la mia pasta frolla classica, il ripieno l'ho creato intervallando due strati di crema, prima quella tradizionale, poi quella sfiziosa con l'aggiunta del cacao. 
Senza dubbio golosissima ed anche molto bella da vedere, ben 2 gusti di crema in una frolla aromatizzata alla vaniglia molto friabile, buona e che si scioglie in bocca...
Segnate la ricetta e fatela quanto prima, sono sicurissima che piacerà tantissimo anche a voi!






INGREDIENTI

 Per la frolla
300 gr. di farina 00
110 gr. di zucchero
130 gr. di burro
1 uovo intero + 1 tuorlo
 semi di vaniglia
1 pizzico di sale

Per la crema
500 ml di latte
4 tuorli
150 gr di zucchero
40 gr di farina 00
40 gr di cacao amaro in polvere
1 baccello di vaniglia

PREPARAZIONE

Tagliate il burro appena tolto dal frigorifero a cubetti piccoli, aggiungetelo allo zucchero e lavorate l’impasto con i polpastrelli in modo da ottenere un composto ben amalgamato.
Disponete questo composto a fontana sul piano di lavoro.
Aggiungete un tuorlo e un uovo intero.
Incorporate ora la farina, i semi di vaniglia e il sale.
Impastate gli ingredienti velocemente, lavorando l’impasto per pochissimo.
Formate una palla e lasciatela riposare per almeno 30 minuti in frigorifero, avvolta dalla pellicola trasperente per alimenti.

 Nel frattempo preparate la crema: versare in una casseruola il latte con il baccello di vaniglia diviso in due longitudinalmente e portare a ebollizione.
 Raccogliere in una bacinella i tuorli con lo zucchero e sbatterli con una frusta fino ad avere un composto tendente al colore bianco. Unite la farina setacciata mescolando rapidamente senza lavorarla molto, aggiungere un terzo del latte bollente mescolare e mettere sul fuoco avendo la cura di mescolare costantemente per non far attaccare il fondo.
 Quando la crema " velerà" il cucchiaio sarà pronta, è questa la verifica!
 Quindi togliere la crema dal fuoco e dividerla in due ciotole, ed in una delle due aggiungere il cacao amaro setacciato e mescolare vigorosamente.
Fate raffreddare mettendo sulla superficie tre fiocchetti di burro in modo che non si formi la pellicola, oppure facendo aderire alla crema la pellicola per alimenti.

Stendete due terzi della pasta in una teglia rotonda ricoperta con carta da forno. 
Versate la crema pasticcera "bianca" livellando con una spatola, poi aggiungere lo strato di crema al cioccolato e  ricoprite con la pasta frolla rimanente. 
Io ho pensato di utilizzare uno stampino per biscotti a forma di fiore per rendere la crostata bicolore ancora più bella e speciale, ma voi potete ricoprirla come più vi piace!
Infornate a 180°C per 30-35 minuti. 
Fate raffreddare bene e spolverate con zucchero a velo prima di servire.




1 commento:

  1. Gli altri due terzi del latte per la crema dove vanno?

    RispondiElimina